1 dicembre 2017

Hanoi (in scrittura Chữ Quốc Ngữ: Hà Nội; in scrittura Chữ Hán: 河内, 3.398.889 abitanti nel 2007) è la città capitale dello stato del Vietnam. La città sorge sulla riva destra del fiume Rosso e dista 130 km dalla sua foce nel golfo del Tonchino.

Il sito di Hanoi risulta frequentato almeno dal 3.000 a.C. Nel corso della sua storia, alla città sono stati dati nomi di volta in volta differenti, quali Tống Bình (宋平), Long Đỗ (龍肚; letteralmente “pancia del dragone”) e Đại La. Nel 1010 l’imperatore Lý Thái Tổ, della dinastia Lý, fece costruire su questo sito la sua nuova capitale, chiamandola Thăng Long (昇龍, “dragone che si alza in volo”). In seguito a varie vicissitudini storiche, Hanoi venne chiamata anche Đông Đô, Đông Quan, Đông Kinh (東京, “Capitale dell’Est” – il nome che gli europei conosceranno come Tonchino) e Bắc Thành (北城, “Cittadella del Nord”).

Nel 1802, la ristabilita Dinastia Nguyễn trasferì la capitale a Huế. Nel 1831 l’imperatore Minh Mang rinominò la città Hà Nội (河内, traducibile come “tra i fiumi”). Occupata dai francesi nel 1873, fu resa capitale dell’Indocina francese nel 1902. Nel 1940 venne occupata dall’esercito del Giappone, espulso poi nel 1945, quando Ho Chi Minh, leader del movimento indipendentista Viet Minh, proclamò ufficialmente l’indipendenza della Repubblica Democratica del Vietnam, il 2 settembre. Rioccupata dai colonialisti francesi nel 1946, fu riconquistata definitivamente nel 1954, divenendo la capitale della Repubblica Democratica Popolare del Vietnam (Vietnam del Nord) fino alla riunificazione del Paese, avvenuta nel 1976.

1 novembre 2017

La città di Hồ Chí Minh (in vietnamita Thành phố Hồ Chí Minh, [tʰàn fǒ hò tɕǐ mɨ̄n], in inglese Ho Chi Minh City, pronuncia italiana [oʧiˈmin]), già Saigon (in vietnamita: Sài Gòn, [sàj ɣɔ̀ŋ], pron. it. [saiˈɡɔn] o [ˈsaiɡon]) è il centro abitato più popoloso del Vietnam. Si trova sulla sponda occidentale del fiume Saigon. Prima della sua annessione nel secolo XVII da parte dei vietnamiti, che la ribattezzarono Saigon, era nota come Prey Nokor. Tra il 1949 e il 1955 fu la capitale dello Stato del Vietnam e tra il 1955 e il 1975 del Vietnam del Sud.